Un giorno a Madeira

img_7572

Dopo la nottata di Capodanno tra fuochi e musica sulla nave, eccoci pronti a scoprire l’incantevole Madeira!

Il tempo oggi non è dalla nostra parte, ma non ci abbattiamo: conosciamo bene le isole e, così come ci sono velocemente nuvoloni minacciosi, così torna in fretta a splendere il Sole.

Sta di fatto che comunque la temperatura è molto gradevole, alle 9 del mattino siamo già a 18 gradi! Ed eccoci a Funchal!

img_7502

La vista dalla nave ci regala già scorci molto belli, non vediamo l’ora di scoprire l’isola!

2017-01-01_18-53-481

Scesi dalla nave, è giunta finalmente l’ora di partire alla scoperta di Madeira: Cabo Girao , Ribeira Brava, Camara de Lobos e Funchal ci attendono!

Iniziamo il giro attraversando Funchal: sono le 9 del mattino e c’è un sacco di gente a piedi scalzi e vestiti da sera che si incamminano lungo l’Avenida Do Mar. Scopriamo subito che hanno tirato l’alba ( ed oltre!) festeggiando il Capodanno per strada e nei locali.

Il nostro veloce giro ci porta a vedere il verde della città e la zona turistica, nonchè panoramica, piena di strutture lussuose a 4 e 5 stelle.

Continuando su questa strada, il paesaggio cambia, diventando sempre più verde e – lasciandoci alle spalle la città di Funchal, davanti a noi si aprono immense distese verdi di banane e platani.

img_7513

img_7518

img_7515-2 img_7517

Attraversiamo poi il piccolo paesino di pescatori di Camara de Lobos, caratteristico villaggio conosciuto per le sue barche colorate e luogo in cui si rifugiava la foca monaca decenni fa.

Il villaggio è circondata da vigneti ed è conosciuto per le cantine che producono l’eccellente vino di Madeira, oltre ad essere la casa della ‘Poncha‘: succo di limone unito a liquore forte e miele. La baia di Camara de Lobos è stata la preferita di molti pittori e fu dipinta anche da Sir Winston Churchill negli anni ‘50.

img_7522Da questa piccola baia è possibile osservare, in maniera molto netta, la scogliera a picco sul mare di Cabo Girao, che visiteremo tra non molto.

img_7520

Risalendo la strada si giunge al belvedere di Pico da Torres, che ci regala una splendida vista su gran parte dell’isola e del villaggio sottostante.

img_7540

Proseguiamo il nostro tour sulle strade collinari dell’isola, ammirando tipiche case con statuette sul tetto, simboli portafortuna o religiosi, per poi scorgere in lontananza l’isola sempre più in basso.

img_7557

Giungiamo al Miradouro Cruz da Caldeira, dove ci viene offerta la famosa Poncha e dove è presente un piccolo bar/ristorante con terrazza panoramica e negozio di souvenir.

img_7552img_7556

Dopo questo breve stop, continuiamo e giungiamo al famoso Cabo Girão.

img_7569

Cabo Girão da un po’ di anni offre anche negozi, un bar e soprattutto la famosa passerella di vetro che porta al punto più panoramico: si tratta di una passerella trasparente, simile a quella del Grand Canyon, dalla quale è possibile vedere sotto ai propri piedi una vista mozzafiato della scogliera.

Al momento il punto panoramico è ancora gratuito, ma circolano voci su un probabile ticket d’ingresso a breve.img_7558

img_7560Si tratta di una famosa scogliera, la seconda più alta al mondo con i suoi 589 metri a picco sul mare. Questo belvedere è molto conosciuto proprio per la sua vista spettacolare ed è luogo di pellegrinaggio nella Cappella della Madonna di Fatima, costruita qui nel 1931

Questa zona è anche famosa per il para-deltaplano e per il base-jumping.

 

img_7561                         img_7562

Dopo questo fantastico panorama, proseguiamo il nostro tour verso Ribeira Brava, a 15 km da Cabo Girao.

Ribeira Brava è un piccolo e grazioso villaggio situato sulla costa sud-ovest dell’isola, ed una frequentata località turistica, dove trascorrere la giornata in riva al mare.

Il nome Ribeira Brava deriva dal fiume (fiume selvaggio in portoghese) che attraversa il paese.

img_7578

Facciamo una passeggiata sulla spiaggia nera, artificiale, protetta e riparata per nuotare tranquillamente, per poi arrivare nella piazzetta principale, piena di caffè e terrazze panoramiche dove prendere un buon caffè

.r_brava_02 r_brava_03

img_7574

img_7573

Un ultimo giro per ammirare la piccola chiesetta e la nostra curiosità ricade su un cartello stradale che non avevamo mai visto in vita nostra.

img_7584

Il nostro giro a Ribeira Brava termina con l’ultima passeggiata sul lungomare, costeggiato da uno splendido giardino.

img_20170101_175246_6111

Rientriamo verso Funchal, prendendo questa volta l’autostrada ed in 15 minuti siamo già in città.

Ci “perdiamo” nella zona Velha, il quartiere vecchio, caratteristica per le sue strade acciottolate e le tipiche casette basse, e ci lasciamo trasportare dall’ atmosfera rilassata tipica del quartiere:

img_7615

La Rua de Santa Maria è la via principale dove si alternano bar, ristoranti e negozi, e dove troviamo anche la Catedral de Sé, risalente a cinque secoli fa.

img_7611 img_7612

img_7610 img_7613 img_7614

Passeggiando ammiriamo anche gli splendidi giardini comunali, come il Giardino Panoramicovanto cittadino e giungiamo in uno splendido mercatino tipico, dove anziani e giovani mostrano l’arte dei mestieri.

img_7603     img_7604img_7605                          img_7608

Il tempo è tiranno e rientriamo verso la nave a piedi, non prima di un’ultima passeggiata tra i viali alberati e lo splendido lungomare.

img_7616   04

Sicuramente Madeira vale più di una sola giornata di visita!

 

Una risposta a "Un giorno a Madeira"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: